Serializzazione di cosmetici Che cosa possono imparare dall'industria farmaceutica le aziende cosmetiche

I profumi Chanel No. 5 e Cool Water di Davidoff sono classici assoluti tra le fragranze, nonché prodotti annoverati tra quelli che realizzano le migliori vendite del settore. Grazie a questa popolarità, entrambi li ritroviamo però anche in cima alla lista dei prodotti più falsificati. In tempi di globalizzazione e di commercio on-line in ascesa, le aziende cosmetiche che vogliono prevenire danni economici e perdita di reputazione devono attivarsi per gestire la situazione. Il fatto che l'industria farmaceutica combatte da anni contro problemi analoghi e che già esistono strategie di soluzioni, per l'industria cosmetica potrebbe rivelarsi una autentica benedizione.

E intanto la falsificazione di cosmetici è tanto remunerativa quanto quella di medicinali. La falsificazione dei cosmetici non si associa quindi più a imitazioni - messe in vendita su "colorati" mercati - palesemente tali dato il prezzo indubbiamente vantaggioso. No: falsi ben realizzati costano bei soldi.

Richiesta di informazioni sui prodotti

L'associazione del settore cosmetico richiede maggiore tutela del consumatore

Plagi di cosmetici davvero ben fatti non danno più nell'occhio per via della stampa errata o delle confezioni difettose. E sono diventati rari anche inclusioni in flaconi di vetro, spigoli vivi o vaporizzatori sgangherati. Ed è proprio dove il commercio on-line fa notevole concorrenza al commercio al dettaglio che la pirateria dei prodotti sta diventando una attività redditizia - per giunta esente da rischi Associazioni del settore, come la VKE-Kosmetikverband, richiedono pertanto che nell'ambito dell'implementazione di una strategia per il mercato unico vengano imposte piatteforme di commercio elettronico per misure volte a tutelare il consumatore e introdotti obblighi d'adozione di precauzioni di sicurezza.1 Se ciò diventerà ufficiale e le società desidereranno proteggere meglio i propri marchi, dovranno migliorare gli standard di sicurezza.

1 Fonte: www.presseportal.de/pm/42679/3918882

Serializzazione di flaconi nell'industria cosmetica
Sistemi Track & Trace per l'industria cosmetica

PERCHÉ SISTEMI TQS TRACK & TRACE DI WIPOTEC-OCS?

  • Vasta esperienza acquisita con 2.000 progetti Track & Trace di successo
  • TQS Fast Track - facile da implementare, design compatto
  • Premium Engineering per lavoro di qualità ad alta prestazione 100% tedesco e competenza ingegneristica di massimo livello.
  • Soluzione Track-and-Trace completa, affidabile e adeguata alle esigenze future, in grado di soddisfare tutti i requisiti e i regolamenti globali
  • Modulari, scalabili e facilmente integrabili in linee esistenti

Vai ai sistemi Track & Trace

Guardiamo al di là dell'orizzonte: l'industria farmaceutica ci mostra il cammino

Almeno a partire da quando falsificatori di pillole intelligenti hanno dato prova che codifiche e ologrammi sono limitatamente protetti contro la falsificazione, anche il settore cosmetico si è ritrovato a dover gestire la situazione. Per la criminalità organizzata dei prodotti falsificati, imitare ad esempio codici di sicurezza di micro-marcature non rilevabili a occhio nudo diventa quindi sempre più facile. E lo fanno così bene che gli Smartphone non hanno più alcuna chance di smascherare tali false codifiche, ciò che un tempo era ambizione di diverse App. Lo stesso vale per la tecnologia Lasergloss, una laminazione di pellicola speciale riutilizzabile che rende più sicure le marcature. Con ciò il settore cosmetico che genera maggior fatturato ha un asso nella manica che deve solo giocare: grazie alla nuova direttiva di serializzazione per medicinali, che diventerà obbligatoria all'inizio di quest'anno, i responsabili dei gruppi cosmetici dovranno solo guardare oltre l'orizzonte e adattare le tecnologie di serializzazione alla produzione dei propri prodotti .

 

TQS-LI-Bottle: Soluzione di serializzazione compatta per flaconi e fiale

Cosmetici protetti contro la falsificazione tramite l'impiego di sistemi di serializzazione

Per proteggere i marchi: serializzazione di cosmetici

Tecnicamente fa poca differenza se un prodotto biologico viene confezionato in una fiala protetta contro la falsificazione, oppure una fragranza in un flacone. Le cose importanti sono tracciabilità e soluzioni. Per i giganti del beauty ciò significa maggiore protezione del marchio e più sicurezza; per voi e per i clienti significa poter identificare con certezza ogni singolo prodotto che viene fuori dal nastro trasportatore. Rivenditori locali così come diversi portali on-line, già alla fornitura conoscono luogo e data di produzione di creme e prodotti analoghi nonché l'intero ciclo vita. Alle aziende cosmetiche che prestano poca attenzione all'argomento pirateria dei prodotti potrebbe costare caro: da un lato per via del danno all'immagine e perdite di fatturato associate presso i venditori di un prodotto originale; dall'altro per via dei costi addizionali causati da comunicazione di crisi e faticoso recupero dell'immagine sfregiata. Che tutto ciò potrebbe essere molto più costoso di un ampliamento degli impianti con soluzioni di serializzazione è evidente.

Riempire di cosmetico un vasetto

L'accelerazione dei mercati impone tutela del consumatore innovativa

Spesso le falsificazioni non sono tali solo per via dell‘inadeguata qualità della fragranza. Cosmetici plagiati non raramente causano seri danni alla salute, ad esempio come nel caso di una crema solare falsificata con fattore di protezione 50 che non mantiene ciò che promette: le conseguenze sono scottatura solare e irritazioni cutanee. In un caso del genere, il cliente deluso spesso perde anche la fiducia nel prodotto originale. Serializzazione sta per sicurezza - in ogni punto della catena di produzione e di vendita e indipendentemente dai contenuti, dalle dimensioni e dai lotti delle confezioni. Se guardiamo all'ascesa della globalizzazione e alla crescente individualizzazione dei prodotti in diversi mercati target, solide misure di serializzazione e relativa comunicazione ai consumatori finali creano fiducia. Affinché falsificazioni prodotto nei cosmetici diventino modello di attività superato, non più redditizio.

WIPOTEC ha alle spalle anni e anni di expertise nello sviluppo di soluzioni di serializzazione per prodotti farmaceutici. Che trattasi di piccolissimi lotti o di grosse unità e quale sia il materiale di cui sono costituite confezionamento primario e secondario, è irrilevante. Dalla formulazione per creme e profumi fino allo scaffale di vendita del rivenditore locale o al luogo di stoccaggio del rivenditore on-line, la serializzazione assicura i prodotti di qualità. Le soluzioni di WIPOTEC rappresentano un investimento molto utile per il futuro. Un futuro dove gli esperti non solo prevedono maggiore accelerazione e commercio on-line potenziato, ma anche ulteriore crescita dell'industria cosmetica.

Trova prodotto

La vostra soluzione in tre passaggi

Il presente sito Web utilizza cookie. Utilizzando il presente sito Web, si dichiara d’accordo con l’uso di cookie. Per saperne di più

Maggiori informazioni